Elena Oliva

L'operetta parigina a Milano, Firenze e Napoli

(1860-1890)
Esordi, sistema produttivo e ricezione

Buch

Artikelnr.773223
Autor/KomponistElena Oliva
Spracheitalienisch
Umfang333 Seiten
Verlag/HerstellerLibreria Musicale Italiana
Hersteller-Nr.LIM 9788855430418
ISBN9788855430418
26,80 €
Lieferzeit: 1–2 Wochen.
auf den Merkzettel

Beschreibung

A partire dalla primavera del 1866 un’improvvisata troupe di comici e saltimbanchi proveniente dalla Francia tocca le principali piazze italiane, proponendo ogni sera, nel suo piccolo teatro di legno, le nuovissime (per l’Italia) operette buffe di Offenbach e Hervé. Il successo è dirompente, e l’operetta parigina si impone ben presto come uno dei generi prediletti dal pubblico italiano.

La sua ampia diffusione comporta non solo una riconfigurazione della geografia sociale dei teatri, ma, più in generale, nuove modalità di produzione e consumo della spettacolarità. Il libro ricostruisce gli esordi (1860-90) dell’operetta parigina a Milano, Firenze e Napoli, le città d’importanza strategica nell’affermazione del genere, evidenziando le diverse modalità di produzione e di adattamento ai contesti locali, nonché le reazioni da parte della critica e del pubblico.